Itinerari turistici artistici e culturali

Castello di Scaletta Zanclea
 

Originariamente nel XIII sec. fu un avamposto militare svevo a difesa della vicina Messina. Poi nel '500 appartenne ai Marchese e infine passò alla famiglia Ruffo che fino al XVII sec. lo adibì a residenza di caccia. Il castello di Scaletta Zanclea è una costruzione imponente a tre piani che si erge sulla cima di una collina protendendosi in direzione del mare. È raggiungibile percorrendo le stradine a gradoni che salgono verso il centro abitato del paese. Il manufatto esprime ancora la sua assoluta aderenza al dato topografico, sovrapponendosi agli affioramenti rupestri. La massiccia fortezza risulta ben conservata nelle sue parti principali, ingentilita da eleganti bifore al piano nobile e da monofore al piano superiore. L'introduzione dell'artiglieria impose una modifica dei mezzi difensivi: il maschio duecentesco non subì trasformazioni ma venne circondato da un sistema di opere tra cui la fortezza d'ispezione, posta sotto la custodia di un prefetto comandante della guarnigione. Oggi il castello, diventato di proprietà pubblica, viene utilizzato come centro culturale polivalente e ospita un Museo Civico che raccoglie armi e documenti antichi.

fonte: Regione Sicilia

 

© 2002/2004  Art Advertising