Itinerari turistici artistici e culturali

Castello di Milazzo
 

La penisola di Milazzo protesa verso le Eolie ha rappresentato da sempre uno dei porti più importanti della Sicilia. Una roccaforte sul mar Tirreno che fu sotto il dominio dei Romani e poi degli Arabi. La configurazione originaria del castello venne ampliata con la costruzione di una mole a presidio della rada che domina l'istmo per volere di Federico II che voleva rendere la città inespugnabile. Il progetto fu curato da Riccardo da Lentini, architetto di fiducia di Federico II, che aggiunse una cinta turrita alle precedenti strutture. Fu ulteriormente rafforzato nel XV sec. da Alfonso d'Aragona che fece costruire cinque poderosi torrioni dalla struttura tronco-conica e dal vicerè Ferrante Gonzaga nel '500. Nel Settecento subì notevoli danni e dopo le devastazioni in epoca borbonica divenne carcere fino al 1960. Negli anni '80 e '90 è stato oggetto di approfonditi interventi di restauro che hanno permesso il ripristino delle mura spagnole e dei locali dell'ex caserma XX luglio.

fonte: Regione Sicilia

 

© 2002/2004  Art Advertising