Gli Insetti e Patogeni
delle piante Forestali della Sicilia

 

 

I VIRUS DELLE PIANTE FORESTALI

MACULATURA STELLARE DELL'ACERO MACULATURA LINEARE DEL CASTAGNO
ROSETTA VARIEGATA DELL'EUCALIPTO

MACULATURA SEMPLICE DELL'OLMO

SCOPAZZI

MOSAICO DEL PIOPPO
MOSAICO DELLA QUERCIA  
   

Nell'ambito delle svariate essenze legnose a diffusione spontanea o coltivate oggetto dell'attività forestale o allevate a scopo ornamentale generalmente poca importanza hanno, nei nostri ambienti, le affezioni virali. Sporadiche e per lo più scarsissimamente diffuse risultano quelle finora individuate: con unica eccezione, forse, per il mosaico del pioppo la cui importanza agronomica, d'altro canto, è ritenuta di relativo rilievo.
Si conoscono gruppi interi di essenze quali, ad esempio, le conifere, in seno ai quali le infezioni virali sono pressoché sconosciute.
Sembra verosimile supporre, sulla scorta di quanto è risultato per altri gruppi di piante, che questa situazione sanitaria sia più apparente che reale; le ricerche in merito sono state finora molto scarse e più che altro occasionali. Un analisi obiettiva più intensa ed estesa, quindi, potrebbe fornire elementi per una radicale modificazione del giudizio più sopra espresso.
In ogni caso, comunque, sia la frequenza che la diffusione delle affezioni contagiose tra le specie legnose non hanno significato di rilievo.
 

redazione

 
 

vedi anche

I DEMANI E LE RISERVE FORESTALI
OASI E AREE PROTETTE
AREE DEMANIALI ATTREZZATE

GLI ALBERI MONUMENTALI
LE PIANTE FORESTALI SICILIANE
PICCOLO DIZIONARIO BOTANICO
PIANTE OFFICINALI

PIANTE SPONTANEE SICILIANE IN CUCINA
CURARSI CON LE ERBE

 
 

   

Copyright © www.regione.sicilia.it/agricolturaeforeste/azforeste/
Per gentile concessione Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione anche parziale senza specifica autorizzazione
 

                   

  ©  2002/2010 I Sapori di Sicilia